Cause e tipi di perdita dell’udito

PERCHÉ OGNI PERSONA É UNICA E IRRIPETIBILE, COSÍ COME LA SUA IPOACUSIA.

Cause dell’Ipoacusia

La perdita d’udito può derivare da problemi collocati in una delle tre parti dell’orecchio:

orecchio esterno

Cause legate all’orecchio esterno

I problemi più comuni dell’orecchio esterno comprendono i tappi di cerume e le infezioni del canale uditivo. Solitamente, è molto semplice affrontare questi problemi, ma è importante agire in modo tempestivo per evitare danni all’udito.

Cause legate all’orecchio medio

Infiammazioni, accumuli di fluido dietro il timpano, perforazioni del timpano e otosclerosi (un indurimento delle ossa nell’orecchio medio) sono i problemi più comuni che interferiscono con le funzioni dell’orecchio medio. La maggior parte dei problemi dell’orecchio esterno e dell’orecchio medio possono essere risolti con successo farmacologicamente o chirurgicamente. Se ciò non è possibile, nella maggior parte dei casi l’ipoacusia permanente può essere compensata con un apparecchio acustico.

Cause legate all’orecchio interno

La maggior parte delle problematiche riguardano l’orecchio interno. La causa più comune è il naturale processo di invecchiamento. Tuttavia, rumori forti, alcuni tipi di cure o fratture craniche, possono avere un’influenza negativa sulla capacità uditiva di una persona. Questi fattori danneggiano le cellule ciliate fini ed influiscono sulla trasmissione dei segnali ai nervi acustici. Di solito, l’ipoacusia legata all’orecchio interno non può essere risolta con un intervento medico. Tuttavia, questo tipo di ipoacusia può essere corretta con un apparecchio acustico nella maggior parte dei casi.


Quali sono i vari tipi di perdita dell’udito?

Fra “sentire bene” e “non sentire niente” vi è un’ampia gamma di tipi diversi di ipoacusie. Gli esperti distinguono fra ipoacusia lieve, moderata, severa e profonda. La maggior parte dei casi viene classificata come lieve o moderata.

Il suono delle parole
Le parole sono costituite da vocali e consonanti con sonorità e livelli di frequenza differenti. Queste sono registrate sull’audiogramma come una cosiddetta “speech banana”. Si tratta di un modo semplice per verificare entro quali valori l’intero spettro del parlato è comunque udibile e come i cambiamenti sull’udito di una persona si modifichino con il tempo.

1108779437

Conseguenze di una perdita uditiva

L’ipoacusia ha spesso delle conseguenze complesse

Molti aspetti della vita quotidiana diventano sempre più difficili: in particolare, le conversazioni con le persone care, gli incontri, le telefonate o guardare la televisione possono essere azioni molto impegnative. In molti casi, le persone che soffrono di ipoacusia si chiudono e si isolano socialmente. La qualità della loro vita diminuisce in maniera considerevole.

Conseguenze sociali

Studi hanno dimostrato che le persone con ipoacusia che non usano apparecchi acustici provano un maggiore senso di tristezza, paura ed ansia rispetto a coloro che li indossano. Riducono le attività sociali, diventano emotivamente instabili ed hanno problemi a concentrarsi. D’altra parte, gli studi hanno anche dimostrato che coloro che usano apparecchi acustici riscontrano un miglioramento nella qualità di vita non appena iniziano ad usarli. Inoltre, mantengono rapporti familiari più solidi, sono più sicuri di sé ed indipendenti.

Conseguenze fisiche

Se l’ipoacusia non viene corretta, può causare altre problematiche fisiche come stanchezza o affaticamento, emicrania, vertigini e stress.

I sintomi descritti non si verificano automaticamente se l’ipoacusia non viene trattata, ma si osservano nella maggior parte dei casi.

Se riscontrate una perdita di udito o riconoscete alcuni dei sintomi descritti in precedenza, vi consigliamo di contattare il vostro medico ORL.


CONTINUA A LEGGERE NELLA SEZIONE