• cose-importanti

Una persona che indossa un apparecchio acustico indica una attitudine a risolvere i problemi, oltre ad una attenzione alla cura personale e alle relazioni sociali.

Cosa pensano di te gli altri

Perchè quindi chi soffre di perdita di udito attende in media 7 anni prima di cercare una soluzione o una cura? Perchè mai cerchiamo di renderci la vita più comoda attraverso tecnologie sempre nuove in ogni campo per poi esitare davanti all’eventualità di indossare un apparecchio acustico?
Se vi riconoscete in questo profilo da “procrastinatore” è tempo di sfatare un mito, sopratutto se esitate perchè convinti che indossando un apparecchio acustico potreste sembrare vecchi, o deboli. Al contrario di quel che si crede comunemente, i sondaggi indicano che chi indossa apparechi acustici è più apprezzato.

Grazie alle moderne tecnologie possiamo conversare faccia a faccia con amici e parenti anche lontanissimi, navigare tra i luoghi che ci interessano, portare sempre con noi il telefono, che oramai è più piccolo del palmo di una mano. Le automobili che guidiamo sono in grado di avvertirci della presenza di ostacoli davanti a noi, e addirittura frenare anche se non ce ne siamo accorti. Molti di noi utilizzano programmi di gestione domotica che svolgono diverse funzioni in casa e si spengono quando andiamo a dormire, ci svegliano la mattina e addirittura ci avvertono a voce o via sms quando hanno svolto i loro compiti. Perchè quindi esitare davanti alla necessità di indossare un apparecchio tencologico per il vostro bene?

Se per voi le relazioni sono importanti

Non fa differenza se avete scelto una soluzione che si appoggia dietro l’orecchio oppure una invisible, inserita nel canale uditivo, indossare un apparecchio acustico dimostra agli altri che avete a cuore ciò che gli altri hanno da dire e che volete essere parte attiva nelle conversazioni.
Non c’è nulla che vi faccia sentire più vecchi del dover sempre chiedere di ripetere quanto appena detto, oppure rispondere inappropriatamente alle domande perchè non comprendete bene ciò che vi dicono.
Quando la fondazione Hear The World ha condotto uno studio sull’udito su oltre 4.000 individui in 5 paesi, poco più del 40% degli intervistati aventi un partner con problemi di udito non curati ha dichiarato che sarebbero felici di far indossare ai rispettivi partners un apparecchio acustico. Tra chi invece ha un partner che già indossa un presidio acustico, l’80% ha dichiarato di essere felice che il proprio parner l’abbia fatto, il 40% dichiara di ricevere più attenzione dal loro partner da qundo indossano un presidio acustico, e il 38% dichiara che nel complesso il loro rapporto è migliorato.

Uno stile di vita più attivo

La ricerca evidenzia anche che chi non cura la perdita di udito è più isolato socialmente, in conseguenza del fatto che le riunioni di famiglia o le cene con gli amici possono essere frustranti se non sentite bene. Per chi lavora, inoltre, pa perdita di udito si traduce anche in una perdita economica molto superiore al costo del trattamento.
Nello studio della HTW Foundation, chi indossa un presidio acustico è più invogliato a segeguire il suo sport preferito e fare esercizio fisico (33%) rispetto a chi non ne fa uso (25%) e fa sport con altre persone più spesso (50% contro il 43% di chi non ha un apparecchio acustico). Per chi viaggia, le vacanze sono piacevoli per il 69% di coloro che usano un presidio contro il 57% dichiarato da chi non usa l’amplificazione.

Se avete abbandonato le vostre attività preferite perchè non sentite più bene, è tempo di andare dal dottore.

Gli apparecchi acustici moderni sono meraviglie tecnologiche, con microfoni direzionali e programmi specifici per aumentare il riconoscimento vocale e ridurre suoni e rumori di fondo indesiderati. Vi permettono di udire suoni che avevate quasi o del tutto dimenticati, come una lieve pioggia o perfino il ticchettio delle frecce direzionali della vostra auto. A seconda della gravità della vostra perdita di capacità uditiva, ci sono ottime possibilità di trovare un apparecchio acustico adatto alle vostre necessità e che vi faccia ritrovare il mondo di suoni che vi circonda.

Sfruttate la tecnologia

Siete magari diventati bravi nel gestire uno smarphone o a postare foto e pensieri sul vostro profilo social. Scambiate messaggi con i vostri figli o nipoti e guardate ricette o “how-to” su youTube. Le stesse tecnologie vi permettono di essere indossate per migliorare anche di molto il vostro udito nelle vostre attività quotidiane: applicazioni per smart phones che si collegano al vostro apparecchio acustico come un normale auricolare Bluetooth, o per ascoltare la tv in casa ad un volume che non infastidisca gli altri, o che mandi l’audio solo a voi come in cuffia.

La prevenzione è per la vostra salute

Fare controlli audiologici annuali regolarmente non vi dà solo un quadro clinico del vostro udito: variazioni significative della salute dell’udito può essere un segnale di altre condizioni di salute generale a cui fare attenzione. L’Ipoacusia non curata è stata collegata ad una serie cause cliniche come problemi cardiaci, diabete, depressione, insonnia, ansia, demenza e Alzheimer.

Altri dati emersi dallo studio della HtW Foundation rivelano che chi non cura l’ipoacusia è molto più incline alla depressione rispetto a chi indossa apparecchi acustici. In più, tendono ad essere più insicuri e irritabili e perdono interesse in attività che erano prima importanti nela loro vita quotidiana, sentendosi più isolati e frustrati rispetto a chi cura il proprio udito, che risulta più concentrato e rilassato.

Potete risolvere il vostro problema

I produttori di apparecchi acustici hanno sviluppato intere gamme di soluzioni e stili, proprio perchè sanno quanto la perdita di udito sia sia particolare per ogni individuo. Mentre per qualcuno può essere più importante ascoltare bene le conversazioni di lavoro in ambienti come gli uffici, per qualcun altro è più importante sentire bene ciò che raccontano i nipotini della loro giornata. Queste tecnologie sono il risultato di anni di esperienza e di ricerca, quindi quasi certamente altri prima di voi avranno avuto soluzioni per le vostre stesse esigenze.
Con l’odierna tecnologia la perdita di udito è un problema che potete affrontare con l’aiuto di un operatore sanitario qualificato, come un Audioprotesista.

Non lasciate che l’abbassamento dell’udito comprometta la vostra salute, la vostra felicità, il vostro benessere quotidiano. Chiedete consiglio in merito al vostro medico di fiducia o cercate informazioni e centri professionali sul web e nella vostra zona.